GIOVANNI CALVINO 1509 - 1564 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006-2022  ANNO XVI -28/11/2022
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

CALENDARIO BIBLICO 2017

500 ANNI DELLA RIFORMA  (1517-2017)
 


GIOVANNI CALVINO (
1509 - 1564)

 «Dio ha impresso i segni della sua gloria in tutte le sue opere». 
(G. Calvino, Istituzione della religione cristiana, I, V, 1)


Già ministro della Chiesa di Inghilterra, fu un esponente di rilievo dell'ala radicale del Puritanesimo inglese. È considerato l'antesignano, con Thomas Helwys, del movimento delle chiese battiste. Si distinse particolarmente per la forza con la quale propugnò e difese la libertà di coscienza e la democrazia ecclesiastica contro quella che considerava la tirannia dell'episcopato.
Durante il suo periodo di studi presso il Christ's College dell'Università di Cambridge per diventare ministro di culto anglicano, condivise le idee di molti intellettuali che la Chiesa d'Inghilterra non avesse condotto abbastanza a fondo la riforma biblica della sua fede e delle sue pratiche. Questi dissidenti ritenevano che la Chiesa anglicana dovesse essere "purificata" perché era ancora "troppo cattolica" e troppo legata alle tradizioni non bibliche del "Papismo".
Non ritenendo che la Chiesa anglicana potesse essere riformata attraverso procedure istituzionali, raccolse a Londra una comunità di dissidenti che intendeva sperimentare subito le auspicate riforme e fondò una comunità cristiana "separatista". Non conformarsi, però, alle direttive ufficiali era considerato illegale e la comunità si espose così alle azioni repressive delle autorità.
Nel 1607 la comunità di Smyth si trasferì nei Paesi Bassi, finanziata da un ricco esponente del gruppo, Thomas Helwys (1550-1616). Qui il gruppo di Smith entrò in contatto con i mennoniti. Nel 1609 la comunità si riorganizzò sulla base di un patto fraterno e del battesimo dei credenti. Nacque così ad Amsterdam la prima chiesa battista.

Nota biografica - Rugggiero Lattanzio

 
 
OPERE DI HELWYS IN ITALIANO:
- Thomas Helwys, Il mistero dell'iniquità, a cura di M. Ibarra, GBU 2012.






 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu