Thomas Muntzer (1489 - 1525) - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006-2022  ANNO XVI -28/11/2022
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

CALENDARIO BIBLICO 2017

500 ANNI DELLA RIFORMA  (1517-2017)
 


Thomas Müntzer (1489 - 1525)
 
 «I signori e i prìncipi sono l’origine di ogni usura, d’ogni ladrocinio e rapina; essi si appropriano di tutte le creature: dei pesci dell’acqua, degli uccelli dell’aria, degli alberi della terra (Isaia 5,8). E poi fanno divulgare tra i poveri il comandamento di Dio: “Non rubare”. Ma questo non vale per loro. Riducono in miseria tutti gli uomini, pelano e scorticano contadini e artigiani e ogni essere vivente (Michea, 3,2-4); ma per costoro, alla più piccola mancanza, c’è la forca». 
(T. Müntzer, Confutazione ben fondata, 1524)
 
 
 Müntzer rappresenta una comprensione molto più radicale della Riforma, rispetto a quella difesa da Lutero. L'attacco di Müntzer è indirizzato contro la mescolanza di poteri ecclesiastici e politici insita nel sistema feudale. A Zwickau, già nel 1521 si associò, con il profeta-tessitore Nikolaus Storche, a gruppi di operai che preparavano una rivolta antifeudale. L'idea era di stabilire nel mondo un regno di giustizia e di pace, sotto la guida divina. Nel 1525 Müntzer fu uno dei leader delle rivolte contadine nella Germania centrale e meridionale. I contadini in XII articoli avevano chiesto la soppressione delle decime e di altre tasse feudali e l'elezione democratica dei loro preti. La guerra finì presto con la sconfitta dei contadini a Frahkenhausen, seguita dall'atroce massacro di più di ventimila contadini. La vendetta dei Principi non risparmiò Müntzer che fu torturato e ucciso insieme a migliaia di contadini.
Nota biografica - Martin Ibarra
 
 
 Opere di Müntzer in italiano:
 - Scritti politici, a cura di E. Campi, Claudiana, 2003.
 
 Libri su Müntzer:
 - Ernst Bloch, Thomas Münzer teologo della rivoluzione, Feltrinelli 2010.
- Ugo Gastaldi, Storia dell'anabattismo, vol. 1, Claudiana, 1972.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu