TILC - 2^ tessalonicesi 1 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006/2022  ANNO XVI -21 Giugno 2022
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

N.T.


(Testo TILC)


Seconda lettera ai Tessalonicesi, Cap.: 1 2 3

SECONDA LETTERA AI TESSALONICESI


Capitolo
1


Saluto
1 Paolo, Silvano e Timòteo scrivono alla chiesa di Tessalonica, a voi che siete di Dio Padre e del Signore Gesù Cristo.
2 Lo stesso Dio Padre e il Signore Gesù Cristo diano a voi grazia e pace.
 
Ringraziamento
3 Fratelli, dobbiamo sempre ringraziare Dio per voi. È giusto che lo facciamo, perché la vostra fede fa grandi progressi, e l'amore che avete gli uni per gli altri aumenta ogni giorno.
4 Io sono orgoglioso di voi e lo dico in tutte le comunità cristiane, perché voi rimanete fedeli, e continuate a credere anche in mezzo alle persecuzioni e alle difficoltà che dovete affrontare.
 
Il giudizio di Dio
5 Ciò che dovete sopportare è un segno del giusto giudizio di Dio. Queste sofferenze vi faranno diventare degni di quel regno di Dio, per il quale ora soffrite.
6 Infatti, Dio è giusto, e quindi darà tribolazione a quelli che vi perseguiteranno;
7 mentre a voi, che ora siete tribolati, darà sollievo, come a noi. Questo accadrà quando il Signore Gesù verrà dal cielo e apparirà con i suoi angeli potenti.
8 Allora, con fuoco ardente punirà quelli che non conoscono Dio: cioè quelli che non accolgono il messaggio di Gesù nostro Signore.
9 Essi saranno condannati a una rovina eterna, lontani dalla faccia del Signore, lontani dalla sua gloriosa potenza.
10 In quel giorno, egli verrà per essere accolto da tutti quelli che sono suoi, per essere riconosciuto e ammirato da tutti quelli che credono in lui. E anche voi ci sarete, perché anche voi avete creduto a ciò che vi ho annunziato.
 
Preghiera
11 Perciò, io prego continuamente per voi. Domandando a Dio che vi faccia degni della vita alla quale egli vi chiama. Gli domando che, con la sua potenza, egli vi aiuti a realizzare i vostri desideri di fare il bene e renda perfette le opere che nascono dalla vostra fede.
12 Così darete gloria al nome di Gesù nostro Signore, e voi stessi sarete glorificati da lui. Questo è un dono che viene dal nostro Dio e dal Signore nostro Gesù Cristo.
 

Seconda lettera ai Tessalonicesi, Cap.: 1 2 3



 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu