TILC - COLOSSESI 3 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006/2020 -  ANNO XIV - 4  Novembre 2020
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

N.T.


(Testo TILC)


Lettera ai Colossesi, Cap.: 1 2 3 4


LETTERA AI
COLOSSESI

Capitolo 3

1Se voi siete risuscitati insieme con Cristo, cercate le cose del cielo, dove Cristo regna accanto a Dio. 2Pensate alle cose del cielo e non a quelle di questo mondo. 3Perché voi siete già come morti: la vostra vera vita è nascosta con Cristo in Dio. 4E quando Cristo, che è la vostra vita, sarà visibile a tutti, allora parteciperete anche voi visibilmente alla sua gloria.

      La nuova vita
5Perciò fate morire in voi gli atteggiamenti che sono propri di questo mondo: immoralità, passioni, impurità, desideri maligni e quella voglia sfrenata di possedere che è un tipo di idolatria. 6Tutte queste cose attirano la condanna di Dio su quelli che gli disubbidiscono.
7Un tempo anche voi eravate così, quando la vostra vita era in mezzo a quei vizi. 8Adesso, invece, buttate via tutto: l'ira, le passioni, la cattiveria, le calunnie e le parole volgari.
9Non ci sia falsità quando parlate tra voi, perché voi avete abbandonato la vecchia vita e le sue azioni, come si mette via un vestito vecchio. 10Ormai siete uomini nuovi, e Dio vi rinnova continuamente per portarvi alla perfetta conoscenza e farvi essere simili a lui che vi ha creati. 11Così, non ha più importanza essere Greci o Ebrei, circoncisi o no, barbari o selvaggi, schiavi o liberi: ciò che importa è Cristo e la sua presenza in tutti noi.
12Ora voi siete il popolo di Dio. Egli vi ha scelti e vi ama. Perciò abbiate sentimenti nuovi: di misericordia, di bontà, di umiltà, di pazienza, e di dolcezza. 13Sopportatevi a vicenda: se avete motivo di lamentarvi degli altri, siate pronti a perdonare, come il Signore ha perdonato voi. 14Al di sopra di tutto ci sia sempre l'amore, perché soltanto l'amore tiene perfettamente uniti. 15E la pace, che è dono di Cristo, regni sempre nel vostro cuore. A questa pace Dio vi ha chiamati tutti insieme. Siate sempre riconoscenti.
16Il messaggio di Cristo, con tutta la sua ricchezza, sia sempre presente in mezzo a voi. Siate saggi e aiutatevi gli uni gli altri a diventarlo.
Cantate a Dio salmi, inni e canti spirituali, volentieri e con riconoscenza.
17Tutto quello che fate, parole e azioni, tutto sia fatto nel nome di Gesù, nostro Signore; e per mezzo di lui ringraziate Dio, nostro Padre.

      I nuovi rapporti familiari e sociali
18Voi mogli, siate sottomesse ai vostri mariti, così com'è giusto di fronte al Signore.
19Voi mariti, amate le vostre mogli e non trattatele con asprezza.
20Voi figli, ubbidite ai genitori in tutto, perché è questo che il Signore si aspetta da voi.
21Voi genitori, non esasperate i vostri figli, perché non si scoraggino.
22Voi schiavi, ubbidite in tutto ai vostri padroni di questo mondo: comportatevi con sincerità e agite per amore del Signore. Non siate servizievoli solo per farvi vedere e per compiacerli. 23Quel che fate, qualunque cosa sia, fatelo volentieri, come per il Signore, e non per gli uomini. 24Voi sapete che la vostra ricompensa è l'eredità che riceverete dal Signore. Perciò è Cristo che dovete servire. 25Chi invece fa il male dovrà subire le conseguenze delle sue azioni, chiunque sia; perché Dio non fa preferenze per nessuno.

 
 

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu