TILC - 1^ Timoteo 4 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006/2020 -  ANNO XIV - 4  Novembre 2020
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

N.T.
(Testo TILC)

Prima lettera a Timoteo, Cap.: 1 2 3 4 5 6


PRIMA LETTERA A TIMOTEO
 
Capitolo 4

I falsi maestri
1Lo Spirito parla chiaro: ci dice che negli ultimi tempi alcuni abbandoneranno la fede, seguiranno maestri di inganno e dottrine diaboliche. 2Si lasceranno affascinare da ipocriti e imbroglioni che hanno la coscienza segnata con il marchio a fuoco di criminali. 3Questa gente insegnerà che è proibito sposarsi e che non si devono mangiare certi cibi. Ma Dio ha creato questi alimenti perché quelli che credono in lui e conoscono la verità li mangino facendo preghiere di ringraziamento. 4Infatti tutto ciò che è stato creato da Dio è buono: non c'è niente da scartare. Tutto deve essere accolto ringraziando Dio, 5perché la parola di Dio e la preghiera rendono santa ogni cosa.

      Un buon servitore di Gesù Cristo
6Se darai queste istruzioni ai fratelli nella fede, tu sarai un buon servitore di Cristo Gesù; mostrerai di essere stato nutrito dalle parole della fede e dalla buona dottrina che hai seguìto. 7Non dare ascolto a favole stupide e insensate.
Allenati continuamente ad amare Dio. 8Allenare il corpo serve a poco; amare Dio, invece, serve a tutto. Perché ci garantisce la vita quaggiù e ci promette la vita futura. 9Questa è una parola sicura, degna di essere accolta e creduta. 10Infatti noi lavoriamo e lottiamo, perché abbiamo messo la nostra speranza nel Dio vivente, che è il Salvatore di tutti gli uomini, soprattutto di quelli che credono.
11Queste sono le cose che tu devi raccomandare e insegnare. 12Nessuno deve avere poco rispetto di te perché sei giovane. Tu però devi essere di esempio per i credenti: nel tuo modo di parlare, nel tuo comportamento, nell'amore, nella fede, nella purezza. 13Fino al giorno del mio arrivo, impègnati a leggere pubblicamente la Bibbia, a insegnare e a esortare.
14Non trascurare il dono spirituale che Dio ti ha dato, che tu hai ricevuto quando i profeti hanno parlato e tutti i responsabili della comunità hanno posato le mani sul tuo capo. 15Queste cose siano la tua preoccupazione e il tuo impegno costante. Così tutti vedranno i tuoi progressi. 16Fa' attenzione a te stesso e a quel che insegni. Non cedere. Facendo così, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.

     Prima lettera a Timoteo, Cap.: 1 2 3 4 5 6
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu