TILC - 2 CORINZI -3 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006/2020 -  ANNO XIV - 4  Novembre 2020
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

N.T.
 


(Testo TILC)


Seconda lettera ai Corinzi, Cap.: 1
2 34 5 6 7 8 9 10 11 12 13


SECONDA LETTERA AI CORINZI
Capitolo
3


       Servi di una nuova alleanza
 1Cerco forse ancora di raccomandare me stesso? Non ho bisogno, come altri, di lettere di raccomandazione scritte per voi o da voi. 2Perché siete voi la mia lettera! Essa è scritta nei vostri cuori e viene letta e riletta da tutti. 3È evidente che voi siete una lettera di Cristo, scritta da me, non con l'inchiostro, ma con lo Spirito di Dio vivente; non su tavole di pietra, ma nei vostri cuori. 4Questa è la fiducia che ho davanti a Dio per mezzo di Cristo.
   5Infatti io non posso pretendere di compiere da me stesso un'opera di questo genere. Solo Dio mi dà la capacità di compierla. 6Lui mi ha reso capace di essere servo di una nuova alleanza che non dipende da una Legge scritta, ma dallo Spirito: la Legge scritta porta alla morte, ma lo Spirito dà la vita.
   7La missione della Legge, scritta su tavole di pietra, fu inaugurata con tanta gloria che gli Israeliti, per un po' di tempo, non potevano guardare la faccia di Mosè, per lo splendore che irradiava. Ora, se la missione della Legge, che pure conduceva alla morte, fu così gloriosa, 8non sarà forse più gloriosa la missione dello Spirito? 9Se la missione della Legge, che annunziava la condanna, fu piena di gloria, assai più lo è la missione di chi annunzia che Dio ci salva. 10Anzi, quello che prima era glorioso, ora scompare di fronte a questa gloria infinitamente superiore. 11Dunque, se ciò che dura per poco è stato glorioso, molto più glorioso sarà ciò che dura per sempre.

         Il velo di Mosè

   12E poiché abbiamo questa speranza, possiamo parlare con grande franchezza. 13Non facciamo come Mosè che si metteva un velo sulla faccia perché gli Ebrei non vedessero scomparire quello splendore di breve durata. 14Ma quel velo rimane fino a oggi, e la loro intelligenza rimane oscurata quando leggono l'Antico Testamento. Perché, solo per mezzo di Cristo quel velo viene abolito. 15Anche adesso, quando leggono i libri di Mosè, quel velo ricopre la loro intelligenza 16perché, come la Bibbia dice di Mosè, quel velo è tolto solo quando ci si rivolge al Signore. 17In questo testo il Signore è lo Spirito, e dove c'è lo Spirito del Signore c'è libertà. 18Ora noi tutti contempliamo a viso scoperto la gloria del Signore, una gloria sempre maggiore che ci trasforma per essere simili a lui. Questo compie lo Spirito del Signore.



 
 
 

< precedente_____________________________successiva >

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu