Faraone - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006  ANNO XIII - 3 Giugno 2019
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:



FARAONE  
Titolo dei re d’Egitto. Un faraone favorì Giuseppe e la famiglia di Giacobbe (Ge 45:17-21), ma un altro oppresse duramente Israele in Egitto (Es 1:8-22; 5:5-18; 14:5). Il faraone Sisac invase Israele dopo la morte di Salomone (1 R 14:25-26). Il faraone Neco uccise Giosia, re di Giuda, poi destituì il suo successore (2 R 23:29-35).
FARISEI   
• Costituivano un movimento religioso e politico di grande influenza, molto legato agli usi e alle tradizioni ebraiche (Mr 7:1-13; Lu 6:1-11; cfr. Gv 18:28). Credevano nella risurrezione dei morti e negli angeli (At 23:6-9); ma nascondevano i loro vizi e il loro orgoglio sotto le apparenze di una religione ipocrita e formalista (cfr. Mt 6:1-6, 16; 12:24; 15:12-14). Furono condannati duramente da Gesù (Mt 23:13-36; LU 12:1).
FELICE  
• Procuratore e governatore della Giudea, nominato da Nerone; il quale lasciò Paolo in prigione a Cesarea per due anni (At 23:24, 33; 24:24- 27).
FESTA  
• Solennità dell’anno religioso, che richiama un avvenimento particolare, ed esprime una realtà spirituale:
• Festa della Pasqua, commemorazione dell’uscita d’Egitto (Es 12:21, 41-42; Nu 28:16); essa era accompagnata dalla
• Festa dei Pani azzimi (Es 12:18; Le 23:6-8; De 16:1-8; cfr. 1 Co 5:7-8) e dalla presentazione di una mannella come primizia della raccolta (Le 23:9-14; cfr. 1 Co 15:20; Gm 1:18).
• Festa delle Settimane, o della Mietitura, o della Pentecoste, 50 giorni dopo la Pasqua (Le 23:15-22; Nu 28:26-31; De 16:9-12; At 2:1, eccetera).
• Festa delle Trombe (Le 23:23-25; Nu 29:1-6).
• Il giorno delle espiazioni, giorno solenne di purificazione per tutti i peccati di Israele (Le 23:26-32; Nu 29:7-11; cfr. Eb 9:1-12; 10:1-22).
• Festa delle Capanne, Israele doveva abitare sotto tende in ricordo del soggiorno nel deserto (Le 23:33-38, 42-43; Nu 29:12-38; De 16:13-17; Ne 8:14-17); era anche la festa dei Raccolti (Le 23:39- 41). La festa di Purim (Et 9:26-32) e la festa della Dedicazione (Gv 10:22) commemoravano avvenimenti posteriori.
FESTO   
• Procuratore e governatore della Giudea nominato da Nerone, successore di Felice; Paolo, accusato in sua presenza, si appello a Cesare (At 24:27-25:12).
FIGLIO DELL’UOMO   
• Espressione che indica nella Scrittura l’essere umano in generale. Ezechiele fu chiamato 92 volte <<Figlio dell’uomo>>. Gesù Cristo si presentò 78 volte come il <<Figlio dell’uomo>>(Mt 8:20; 24:30; Mr 14:62; Gv 5:27; cfr. Da 7:13). Egli affermava così la sua perfetta umanità (Ro 8:3; Eb 2:14-17), sottolineando contemporaneamente l’opposizione violenta che ha sopportato da parte dei peccatori (Eb 12:3).
FIGLI Dl DIO  
• Espressione designante gli esseri venuti all’esistenza mediante un atto creatore di Dio, e non per filiazione umana (Ge 6:2,4; Gb 1:6; Sl 89:7; Lu 3:38); da non confondere con il <<Figlio di Dio>> che designa Gesù Cristo stesso (Gv 5:18). Nel N.T. i cristiani rigenerati mediante la fede in Cristo sono chiamati anche <<figli di Dio>> (Ga 3:26; 4:6; eccetera).
FILEMONE   
• Cristiano di Colosse; la chiesa si riuniva nella sua casa. Paolo gli scrisse una lettera in cui perora la causa di un suo schiavo, datosi alla fuga e convertitosi da poco tempo, che si chiamava Onesimo (Fi 1, 2, 10-12).
FILIPPI  
• Città della Macedonia, fondata da Filippo, padre di Alessandro Magno; colonia romana importante e prima Città d’Europa evangelizzata da Paolo (At 16:9-12; 1 Te 2:2). L’Epistola ai FILIPPESI fu redatta da Paolo, che era allora prigioniero a Roma (Fl 1:1, 13, 26).
FILIPPO  
• Figlio di Erode il Grande, marito di Erodiade (Mt 14:3; Lu 3:19).
• Apostolo, di Betsaida in Galilea (Gv 1:43-46; Mt 10:3); fu associato ad alcuni avvenimenti della vita di Cristo (Gv 6:5-7; 12:20-22; 14:8-10).
• Diacono (At 6:5); evangelizzò la Samaria, poi condusse alla salvezza un eunuco etiope (At 8:5-13, 26-40).
FILISTEI   
• Popolo abitante lungo le rive del Mediterraneo (Es 13:17; Gs 13:2-3). Essi sapevano lavorare il ferro (1 S 13:19-21). Furono sovente in guerra contro Israele (1 S 17:1-4; 1 Cr 18:1; Is 2:6).
FINEAS   
• Sommo sacerdote, nipote di Aaronne; la sua discendenza ricevette il sacerdozio perenne (Nu 25: 7-13; 31:6; S1 106:30-31).
GABRIELE   
• Angelo di rango elevato; spiegò alcune visioni a Daniele (Da 8:16; 9:21-27), e annunciò la nascita di Giovanni il Battista e di Gesù Cristo (Lu 1:11-20,26-38).


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu