TILC Matteo 7 - Aceb_PugliaBasilicata

Cerca
2006/2020 -  ANNO XIV - 3 Febbraio 2020
"Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo" (Galati 6:2)
Vai ai contenuti

Menu principale:

N.T.


(Testo TILC)
Vangelo di Matteo: 
1  2 3 4 5 6  7 8  9 10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28

VANGELO DI MATTEO

Capitolo 7

    1"Non giudicate e Dio non vi giudicherà. 2Egli infatti vi giudicherà con lo stesso criterio che usate voi per giudicare gli altri. Con la stessa misura con la quale voi trattate gli altri, Dio tratterà voi.
   3"Perché stai a guardare la pagliuzza che è nell'occhio di un tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? 4Come puoi dire al tuo fratello: "Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nel tuo occhio hai una trave?". 5Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio; allora tu ci vedrai bene e potrai togliere la pagliuzza dall'occhio di tuo fratello.

         Il valore del Vangelo
   6"Non date ai cani ciò che è santo, perché non si rivoltino contro di voi per sbranarvi. Non gettate le vostre perle ai porci, perché non le calpestino con le zampe.

         Preghiera e risposta
         (vedi Luca 11, 9-13)
   7"Chiedete e riceverete. Cercate e troverete. Bussate e la porta vi sarà aperta. 8Perché, chiunque chiede riceve, chi cerca trova, a chi bussa sarà aperto. 9"Chi di voi darebbe una pietra al figlio che gli chiede un pane? 10Chi gli darebbe un serpente se chiede un pesce? 11Se voi che siete cattivi sapete dare cose buone ai vostri figli, a maggior ragione il Padre vostro che è in cielo darà cose buone a quelli che gliele chiedono!

         Una regola pratica
         (vedi Luca 6, 31)
   12"Fate anche agli altri tutto quel che volete che essi facciano a voi: così comanda la legge di Mosè e così hanno insegnato i profeti.

         La porta piccola
         (vedi Luca 13, 24)
   13"Entrate per la porta piccola! Perché grande è la porta e larga è la strada che conduce alla morte, e sono molti quelli che ci entrano. 14Al contrario, piccola è la porta e stretta è la strada che conduce alla vita, e sono pochi quelli che la trovano.

         I falsi profeti. L'albero e i frutti
         (vedi Matteo 12,33-35; Luca 6, 43-44)
   15"Attenti ai falsi profeti! Quando vi vengono incontro, all'apparenza sembrano pecorelle, ma sotto sotto, essi sono lupi feroci. 16Li riconoscerete dalle loro azioni.
   "Si può forse raccogliere uva dalle spine o fichi da un cespuglio? 17Se un albero è buono, fa frutti buoni; ma se un albero è cattivo, fa frutti cattivi. 18Un albero buono non può fare frutti cattivi, così come un albero cattivo non può fare frutti buoni. 19Ma un albero che non fa frutti buoni si taglia e si butta nel fuoco. 20"Dunque, è dalle loro azioni che riconoscerete i falsi profeti.

         Condizioni per entrare nel regno di Dio
         (vedi Luca 6, 46; 13, 25-27)
   21"Non tutti quelli che dicono: "Signore, Signore!" entreranno nel regno di Dio. Vi entreranno soltanto quelli che fanno la volontà del Padre mio che è in cielo. 22Quando verrà il giorno del giudizio, molti mi diranno: "Signore, Signore! Tu sai che noi abbiamo parlato a tuo nome, e invocando il tuo nome abbiamo scacciato demòni e abbiamo fatto molti miracoli".
   23"Ma allora io dirò: Non vi ho mai conosciuti. Andate via da me, gente malvagia!".

         Le due case
         (vedi Luca 6, 47-49)
   24"Chi ascolta queste mie parole e le mette in pratica sarà simile a un uomo intelligente che ha costruito la sua casa sulla roccia. 25È venuta la pioggia, i fiumi sono straripati, i venti hanno soffiato con violenza contro quella casa, ma essa non è crollata, perché le sue fondamenta erano sulla roccia".
   26"Al contrario, chi ascolta queste mie parole e non le mette in pratica sarà simile a un uomo sciocco che ha costruito la sua casa sulla sabbia. 27È venuta la pioggia, i fiumi sono straripati, i venti hanno soffiato con violenza contro quella casa, e la casa è crollata. È la sua rovina fu grande".

         Gesù insegna con autorità
         (vedi Marco 1, 22; Luca 4, 32)
   28Quando Gesù ebbe finito di dire queste cose, la folla era molto meravigliata per i suoi insegnamenti. 29Infatti egli era diverso dai loro maestri della Legge, perché insegnava come uno che ha piena autorità.



Vangelo di Matteo:

1  2 3 4 5 6 7 8 9 10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28


 

precedente   pagina   successiva

 
Torna ai contenuti | Torna al menu